Passa ai contenuti principali

Post

Scuola tecnologica ma anche empatica

Una scuola tecnologica ed empatica.
Una scuola, dove i bisogni, le esigenze del bambino vengono messe al centro.
Dove l'alunno instauri un rapporto sincero, vero e divertente con l'insegnante. Che poi quest'ultimo, fungerà da guida che accompagnerà l'alunno nella sua evoluzione. Una scuola, che prenda in considerazione il bambino a 360°. Che stimoli le sue esigenze educative ma che lasci spazio alla sua espressione, anche delle contrarietà. Che aiuti l'alunno nelle scelte e che dia la possibilità di scegliere, di seguire alcune materie al posto di altre. Che integri la tecnologia, nella proposta formativa come implemento o come strumento educativo ma che non dimentichi l'aspetto umano. Che solo una persona può dare.Una scuola che permetta di far giocare i bambini e nello stesso tempo gli consenta di imparare. Che stimoli la motricità con la parte legata ai giochi puramente fisici e  la creatività con la creazione di giochi digitali interattivi. Insomma una scuo…
Post recenti

Una scuola umana:Riconosce i bisogni

I bambini piccole persone che vivono in una scuola pensata da grandi e per grandi. A volte, guardo la scuola, mi viene un po di tristezza. Una scuola che non aiuta né gli insegnanti né educa i bambini nel riconoscere i propri bisogni.
Ma esistono nella scuola, comunemente chiamate "standard", persone che la rendono speciale. Introducendo il loro amore e passione nella loro funzione. Sono i professori, che prima di essere insegnanti, sono persone. Quei insegnanti che pur stando in un contesto che non valorizza i bisogni degli alunni. Sviluppano loro stessi, un sistema che aiuta l'alunno a riconoscere i propri bisogni. Questo pensiero, é nato dalla visione di alcuni video dove alcuni insegnanti, prima di far entrare in classe gli alunni li accolgono. Ebbene si, accolgono i loro bambini che poi diventeranno gli adulti di un domani. Li accolgono, nel modo in cui gli alunni necessitano.
Abbracciandoli, se necessitano di un abbraccio. Dandogli una stretta di mano. Un cinque, …

Clicca sulle figure:Applicazione scratch

Animazioni su scratch che aiutano il bambino a riconoscere le figure e cliccarci sopra. Entrambe le applicazioni sono semplici da fare. La prima utilizza le variabili e  l'invio messaggi per attivare le domande. Mentre la seconda cambia sfondo ed attiva le domande. In entrambi i casi i bambini possono imparare i frutti od altri oggetti riconoscendo le figure. La voce darà l'informazione dell'oggetto da cliccare. Prima animazione:
https://scratch.mit.edu/projects/291127153
Seconda animazione:
https://scratch.mit.edu/projects/315967558/

Umanizziamo la tecnologia : aiutiamo le persone con la tecnologia

La tecnologia viene resa speciale dal cuore delle persone. La tecnologia in sé per se non é altro che processi, hardware, software, che cercano di rendere automatici alcuni processi, che prima venivano svolti dalle persone. Così sembra qualcosa di statico, freddo.. ma la tecnologia può dare valore aggiunto alle persone.. basta cambiare prospettiva.. guardare le potenzialità.. Non é difficile guardare il mondo e notare che mostra diverse problematiche sociali.. e lì, la tecnologia può essere d'aiuto, può essere utilizzata per aiutare la risoluzione dei problemi sociali..
Questo é l'aspetto che spesso viene accantonato dalle persone, la tecnologia può essere una affidabile amica.Non ci sono pozzi d'acqua in africa?
Si può creare un motore di ricerca che finanzia in parte la sua realizzazione...
Si verifica un terremoto in qualsiasi parte del mondo?
Si possono realizzare raccolte fondi per aiutare le persone che hanno subito il terremoto.. tutti usi ed impieghi che rendono l…

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/