Passa ai contenuti principali

I fumetti facilitatori dell'apprendimento: Badges I love comics

Badges I love Comics
Badges comics

Apprendere può essere divertente oppure noioso e poco stimolante.
Come rendere l'apprendimento dinamico senza il supporto tecnologico?


Con i fumetti, creandoli e rendendoli didattici.
La materia di studio é matematica ? Bene creiamo il nostro comics: la matematica fa
anche ridere, oppure la matematica non sono solo numeri.


Usiamo la fantasia, per creare un modello personalizzato, dove i bambini si sentono coinvolti in prima persona.
Con i bambini piccoli, usiamo le figure dei loro cartoni preferiti.

Per scoprirlo?
Facile no, lo domandiamo ai bambini. Creiamo un sondaggio, con la domanda:
Quali sono i vostri cartoni preferiti? L'unica regola, massimo cinque risposte per ogni bambino. Il sondaggio sarà scritto e poi la maestra assieme alla classe,  sceglieranno i cartoni che hanno avuti più voti.
Scrivendoli sulla lavagna.

Lupin 3 bimbi
Simpson 5 bimbi
Futurama 7 bimbi
Pokemon 20 bimbi

Il primo comics sarà sui pokemon.
Chi vuole lamentarsi, per la scelta del cartone, può scrivere una lettera di reclamo. Diretta alla maestra, con la spiegazione del suo reclamo, argomentato con tutti i punti salienti.
Le lettere di reclamo, possono essere scritte, non oltre una settimana dalla scelta.
Disbrigata questa pratica, si inizia a lavorare sul serio.

Una volta fatto ciò, dedichiamoci alla creazione del comics o fumetto.
Dividiamo i compiti, quelli che l'insegnante dovrà svolgere a casa e quelli dei bambini.
I bambini, verranno informati, su tutto il processo, per la realizzazione del comics.



Compiti della maestra:
1)Stampare i disegni da internet
2)Ritagliarli oppure farli ritagliare ai bambini
3)Creare la storia di base, ciò la lezione.
Personalizzandola e creando anche frasi scherzose.

Compiti dei bambini
1)Inserire i disegni, ritagliarli sul quadernone, incollarli, colorarli e scrivere le didascalie.
Le didascalie costituiranno la lezione, quindi saranno dettate dalla maestra.
I nomi dei personaggi, i colori saranno scelti dagli alunni.

Quali sono gli aspetti positivi?
1)I bambini apprendono l'importanza di autoprodurre.
2)Si rendono più partecipi nel processo formativo.
3)Saranno soddisfatti del loro lavoro, perché lo hanno creato loro.

Passo importante, condividere il lavoro con gli altri.

Come procedere?
Scegliere dove condividerlo, io opterei sia in sede che online.
Usando questi tipi di condivisione:

Condivisione del materiale in aree dedite allo studio. Creando un fumetto per la biblioteca del paese.

Condivisione del fumetto online, maggiore diffusione.
Facendo le screen del fumetto e rilasciandolo sotto licenza aperta, sulle piattaforme gratuite.

Ecco un esempio di fumetto didattico:

Comics creative commons

La cosa più importante é coinvolgerli in prima persona. Altrimenti brava la maestra, ma gli alunni rimarranno ignari di quasi tutto il processo formativo.

Considerazioni:

I bambini sono il futuro del mondo, aiutiamoli, diventeranno grandi e se non vengono guidati, da chi svolge la funzione di educatore.
Da chi o che cosa verranno guidati?





Commenti

Post popolari in questo blog

Eduopen network universitario usa gli openbadges

Eduopen, network universitario usa gli openbadges.
Il progetto eduopen, diffonde i concetti di cultura aperta e dell'apprendimento lifelong learning.
La piattaforma eduopen mette a disposizione corsi per tutti.
I corsi disponibili, all'interno della piattaforma sono sotto licenze creative commons, quindi possono essere ridistribuiti. Anche, se vi consiglio di chiedere il permesso, a chi crea il corso, sono pur sempre corsi universitari.

Ogni utente può visionare corsi, partecipare alle attività e ricevere i certificati, oltre l'openbadges.
Una volta scelto il corso, l'utente potrà visionare i video, partecipare alle attività proposte dal docente. Gli utenti registrati, che non sono iscritti a nessuna facoltà, riceveranno a fine corso, l'attestato di partecipazione, oltre l'openbadges.

Gli studenti universitari, possono ricevere  anche Crediti Formativi Universitari, a fine corso.

Eduopen

Alfabeto scarabeo in classe: Imparo giocando

Richiedi l'openbadges impara e gioca, scrivendo sotto nei commenti.

Impariamo giocando, usiamo la fantasia per coinvolgere gli alunni. 
Un famoso ritornello faceva quasi cosi..
Basta un poco di... humor e la lezione va giù.  La lezion va giù, la lezione va giù.
Tutti impareran di più..
Diciamo la verità, qualche piccola modifica nel testo, é stata fatta.

L'humor e la fantasia nelle lezioni, rendono quest'ultima più giocosa ed interattiva.
Allora, perché non insegnare, l'alfabeto con lo scarabeo?
Un gioco che conosciamo un po tutti.

Come crearlo facilmente?
Basta prendere un foglio, dividerlo, tagliarlo e creare le tessere. Una volta, create le tessere, possiamo scrivere le lettere sopra.  Una tessera corrisponde ad una lettera.


Le tessere e lettere possono essere personalizzate, inserendo colori sul fronte oppure sul retro. Sta a voi scegliere.
Ogni alunno avrà le sue, 21 caratteri e creerà le parole a turnazione.
Ogni giocatore avrà 8 tessere, da poter usare. Una volta…

Open badges: Uso classbadges per gestire la classe

Openbadges Uso classbadges condividilo sui social.Questo badges si rivolge agli insegnanti tecnologici. Insegnante 2.0 per una scuola digitale, ma attenta all'esigenze dell'alunno.


Sei un insegnante?  Vuoi trovare un servizio che ti permetta di gestire facilmente la tua classe?

Usa classbadges.

Cos'é classbadges?
É una piattaforma, che aiuta l'insegnante nella gestione delle proprie classi.
In pochi istanti, inserisci le tue classi, aggiungi gli studenti e gestisci i badges che invii agli studenti.
L'insegnante può facilmente visionare l'andamento della classe, se gli studenti ricevono i badges.
Questa é un esempio di scuola, che utilizza la gamificazione per coinvolgere i propri studenti.

Questo video mostra il funzionamento di classbadges, facile, intuitivo e free.


Ricevi l'openbadges uso classbadges, direttamente sulla tua casella mail.