Passa ai contenuti principali

I fumetti facilitatori dell'apprendimento: Badges I love comics

Badges I love Comics
Badges comics

Apprendere può essere divertente oppure noioso e poco stimolante.
Come rendere l'apprendimento dinamico senza il supporto tecnologico?


Con i fumetti, creandoli e rendendoli didattici.
La materia di studio é matematica ? Bene creiamo il nostro comics: la matematica fa
anche ridere, oppure la matematica non sono solo numeri.


Usiamo la fantasia, per creare un modello personalizzato, dove i bambini si sentono coinvolti in prima persona.
Con i bambini piccoli, usiamo le figure dei loro cartoni preferiti.

Per scoprirlo?
Facile no, lo domandiamo ai bambini. Creiamo un sondaggio, con la domanda:
Quali sono i vostri cartoni preferiti? L'unica regola, massimo cinque risposte per ogni bambino. Il sondaggio sarà scritto e poi la maestra assieme alla classe,  sceglieranno i cartoni che hanno avuti più voti.
Scrivendoli sulla lavagna.

Lupin 3 bimbi
Simpson 5 bimbi
Futurama 7 bimbi
Pokemon 20 bimbi

Il primo comics sarà sui pokemon.
Chi vuole lamentarsi, per la scelta del cartone, può scrivere una lettera di reclamo. Diretta alla maestra, con la spiegazione del suo reclamo, argomentato con tutti i punti salienti.
Le lettere di reclamo, possono essere scritte, non oltre una settimana dalla scelta.
Disbrigata questa pratica, si inizia a lavorare sul serio.

Una volta fatto ciò, dedichiamoci alla creazione del comics o fumetto.
Dividiamo i compiti, quelli che l'insegnante dovrà svolgere a casa e quelli dei bambini.
I bambini, verranno informati, su tutto il processo, per la realizzazione del comics.



Compiti della maestra:
1)Stampare i disegni da internet
2)Ritagliarli oppure farli ritagliare ai bambini
3)Creare la storia di base, ciò la lezione.
Personalizzandola e creando anche frasi scherzose.

Compiti dei bambini
1)Inserire i disegni, ritagliarli sul quadernone, incollarli, colorarli e scrivere le didascalie.
Le didascalie costituiranno la lezione, quindi saranno dettate dalla maestra.
I nomi dei personaggi, i colori saranno scelti dagli alunni.

Quali sono gli aspetti positivi?
1)I bambini apprendono l'importanza di autoprodurre.
2)Si rendono più partecipi nel processo formativo.
3)Saranno soddisfatti del loro lavoro, perché lo hanno creato loro.

Passo importante, condividere il lavoro con gli altri.

Come procedere?
Scegliere dove condividerlo, io opterei sia in sede che online.
Usando questi tipi di condivisione:

Condivisione del materiale in aree dedite allo studio. Creando un fumetto per la biblioteca del paese.

Condivisione del fumetto online, maggiore diffusione.
Facendo le screen del fumetto e rilasciandolo sotto licenza aperta, sulle piattaforme gratuite.

Ecco un esempio di fumetto didattico:

Comics creative commons

La cosa più importante é coinvolgerli in prima persona. Altrimenti brava la maestra, ma gli alunni rimarranno ignari di quasi tutto il processo formativo.

Considerazioni:

I bambini sono il futuro del mondo, aiutiamoli, diventeranno grandi e se non vengono guidati, da chi svolge la funzione di educatore.
Da chi o che cosa verranno guidati?





Commenti

Post popolari in questo blog

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Creare un ambiente coabitativo per senzatetto

Un ambiente coabitativo per persone che stanno affrontando un periodo non bello. Quanto sarebbe bello, se fosse garantito come diritto costituzionale un'abitazione per tutti. Oppure concedere a persone senza fissa dimora uffici in disuso, ma spesso la burocrazia blocca il sistema e l'umanità verso le persone. Allora mi é venuta un'idea, perché non proporre tramite raccolta fondi ed interagendo con le istituzioni, la creazione di un ambiente coabitativo per le persone che non si possono permettere un'abitazione?  Le soluzioni ci sono e possono essere di facile realizzazione. Si possono usare case di legno anche a buon mercato, tipo quella leroy merlin. Che solo a 500 euro,  garantirebbe nelle notti gelide invernali un riparo,  a chi necessita di una casa. Si potrebbero posizionare in un suolo pubblico, tramite consenso dei comuni ed installare le casette. Inserendo una casetta a mo di cucina ed una a mo di bagno. Mentre le altre potrebbero servire per dormire. In questa…

Ebook scratch per una didattica che sorprende e stupisce

Ebook gratuito su kindle unlimited Scratch per una didattica che sorprende ed incuriosisce.
Ho cercato di creare un piccolo ebook che può risultare utile per chi voglia usare scratch nella didattica. L'ebook é rilasciato sotto licenza creative commons.
L'unico vincolo l'accreditamento al sito openbadges.it




Scratch Per Una Didattica C... by on Scribd
Spero che il libro vi piaccia..



Se doveste trovare errori segnalatemeli..
A breve le schede del gioco scratch ..