Passa ai contenuti principali

Autostima - I dubbi e gli ambienti negativi abbassano la propria stima

L'autostima é la base dove si genera la forza di volonta utile al raggiungimento degli obiettivi.

Avete una bassa autostima? Sicuramente troverete difficile raggiungere degli obiettivi, soprattutto quelli a lungo termine.
Le emozioni sono fluttuanti, quindi spesso cambieranno. L'autostima é molto utile perché permette all'individuo di riconoscere le proprie qualità e capacità. Insomma la persona diventa consapevole di ciò che raggiunge e delle proprie qualità.

Io per adesso, sto affrontando un percorso per accrescere la mia autostima.

Perché da piccola non ho avuto una base sicura, che mi abbia permesso di credere nelle mie capacità. Spesso ascoltavo parole autosvalutanti. Questa situazione ha messo in dubbio me stessa. 


Per questo voglio parlarne, perché é importante condividere i propri problemi e le proprie difficoltà, senza vergognarsene.

Voglio credere maggiormente in me stessa, cercherò di dare meno peso alle persone che criticano, solo per il gusto di criticare.

Però cercherò di discernere le critiche utili alla crescita e quelle no.
Perché anche nella critica,  se costruttiva si possono trovare diversi spunti per migliorare la propria autostima.
In pratica, se per un istante chiudessimo gli occhi potremmo vedere la differenza fra la critica penalizzante e critica costruttiva.

La prima critica attiva solo la parte sentimentale del nostro cervello.
Queste critiche creano delle ferite emotive molto profonde, soprattutto se ascoltate in tenera età.
Ecco alcuni esempi di critiche che non portano nulla di buono:

1)Ti devo fare capire
2)Non ragioni
3)Non riesci a crearti amicizie
4)Sei rovinata senza di me nessuno ti vuole 
5)Oppure fare credere che gli altri non ti amano.


Chi ascolta si arrabbia solamente, non arriva la vocina che ti dice, forse ha ragione. Si attiva la vocina sofferente che ti dice, non é vero. Chi possiede una buona autostima, riesce tranquillamente a farla scivolare. Chi invece possiede una bassa autostima, fa finta di farsela scivolare ma rimane li.

É nettamente differente la critica costruttiva.

La critica costruttiva attiva sempre la parte emozionale, e diciamolo non viene vista bene in un primo momento. 
(Soprattutto per chi presenta ferite di umiliazione.)
Poi si attiva la parte razionale, che riflettendo dice, ma sai che forse non ha torto? Quando si capisce che la critica é per il bene, anche la parte emozionale si calma.

Un esempio di critica costruttiva:
Io penso che il tuo lavoro abbia bisogno di qualche modifica per migliorarsi. L'altro giorno ho usato questo programma, che mi ha aiutato molto e mi ha permesso di realizzare un lavoro di buona qualità. Se vuoi te lo mostro, sei d'accordo?

Insomma la critica, oltre al dire quello che non va, dovrebbe considerare anche l'aspetto soggettivo e dare la possibilità di un miglioramento. 


Se per esempio dico:
"Non spendere soldi"e poi io che critico ne spendo di più.
La critica é fine a se stessa.
Prima chi sta criticando usa termini autoritari ed inoltre risulta anche incogruente.

Se invece dico:
"Mi sento spaventata perché stai spendendo tanti soldi ultimamente."

Questa é tutta un'altra storia. Perché in primis non giudica, sta soltando osservando che in questo periodo spendi tanto e poi lo lega al suo sentire. Questo per me si chiama amore verso la persona.

Un'altra frase affine o simile potrebbe essere:
Mi sento triste perché avrei bisogno che considerassi maggiormente i miei sforzi.

Queste sono parole che mettono in risalto il malessere, di chi sta criticando. 
Sarebbe opportuno che continuasse, chi sta esponendo una contrarietà, specificando alla persona criticata cosa fare.

Importante:
Da considerare la possibilità di scelta di chi viene criticato. Altrimenti dalla critica passiamo all'imposizione.

Le critiche possono aiutarci nella nostra crescita personale. Ovvio solo quelle costruttive. Chi invece vuole sputare sentenze meglio tenerlo a distanza. Le disapprovazioni, le critiche mosse per farti sentire il vero problema, quelle puramente svalutative, incoerenti non servono alla crescita, ma solo alla decrescita. Queste critiche mettono in dubbio le capacità personali, queste non sono per nulla importanti.



Commenti

Post popolari in questo blog

Office 365 educational: Gratuito per docenti e studenti

Office 365, il software creato da microsoft, mette a disposizione delle scuole una versione gratuita.

L'iniziativa proposta da microsoft,prende in considerazione, le esigenze delle strutture scolastiche, che necessitano sempre di più di strumenti ludici per educare.

Gli istituti ed il personale docente possono richiedere, il software Office 365 educational gratuitamente.
Per effettuare la richiesta, basta inserire l'indirizzo mail dell'istituto dove si sta lavorando. L'indirizzo dovrà contenere l'url della scuola, non si possono usare account personali. Infatti, esistono alcuni requisiti da rispettare. La mail servirà per verificare, se l'insegnante lavora effettivamente nella scuola designata.

Il personale didattico può aderire, inserendo la mail dell'istituto nel format.
La richiesta verrà presa in carico e valutata entro qualche giorno o settimana.

Se la richiesta del docente venisse accettata. Il docente potrà usufruire, gratuitamente di office 365 edu…

Lim collegate allo smartphone: Lezioni multimediali

L'uso della lim ha cambiato l'insegnamento, rendendolo più collaborativo ed interattivo. 
Queste lavagne permettono l'approfondimento di tanti argomenti, visionando risorse disponibili sul web.
Le lim si possono collegare sia con il pc che allo smartphone. Oggi, mi piacerebbe legarlo allo smartphone.

Come si possono collegare?
Le lim possono essere collegate tramite appositi dispositivi, come google cast o altri device più economici al proprio smartphone.
Questa sarebbe la soluzione più tranquilla per accedere ai contenuti del proprio smartphone con la Lim.
In questa maniera si possono creare lezioni con le applicazioni installate sul telefonino.

Per chi vuole smanettare, esiste una via più economica ma un po più insidiosa.
Come procedere?
Scaricando l'applicazione teamviewer quicksupport sul proprio smartphone.
Si può scaricare la versione per android da google play store. Ecco il link
Una volta scaricata procediamo con l'installazione e con il collegare i disposit…

Scaricare libri gratuiti da usare nell'apprendimento

L'educazione si basa sulla condivisione e sulla promozione del benessere.  Non possiamo parlare di promozione e di condivisione, senza prendere in considerazione i libri.  I libri fanno parte della formazione e dell'apprendimento e di conseguenza condizionano l'educazione dell'alunno. 

Anche se per un discorso puramente pedagogico, il ruolo dell'educazione spetta alla famiglia.
Spero che le scuole sentano il peso della responsabilità che hanno sulle spalle. Per questo dovrebbero garantire l'apertura delle risorse ai propri studenti e docenti. La scuola dovrebbe accogliere ed aiutare lo sviluppo dei propri alunni e la continua formazione dei propri docenti. Non si può bloccare ed impedire la crescita degli alunni, solo per un impedimento tecnico.
Visto che i libri, vengono usati come strumento per diffondere il sapere, si dovrebbe garantire ai propri studenti l'accesso gratuito. Mentre aspettiamo iniziative a sostegno della diffusione di libri gratuiti per …