Passa ai contenuti principali

Pedagogia con la tecnologia: openbadges per creare un modello pedagogico

La pedagogia con la tecnologia, sembra qualcosa di strano ma si può creare pedagogia tecnologica. 



Gli strumenti possono essere diversi.
Io ho pensato un modello pedagogico, che sfrutta l'importanza dell'immagine e della scrittura, che prevede la sequenza di azioni stabilite. Sto usando gli openbadges perché sono un formato  aperto e disponibile.

Openbadges: Immagine + Lettura testo + Azioni sequenziali + Condivisione e collezione.



Ogni openbadges può stimolare sia l'emisfero destro e sinistro.
Il primo emisfero sarà legato alla memoria per immagini e il secondo emisfero all'elaborazione del linguaggio.

Organizzando l'apprendimento con gli openbadges, si può stimolare entrambi gli emisferi.

Possiamo aggiungere risorse specifiche per alunni con problematiche di apprendimento.
Le risorse possono variare, andando da risorse per dsa, per ipovedenti, dislessici. Inoltre possiamo aggiungere risorse e documenti, usati per controllare se é piu attivo  l'emisfero sinistro e destro.



Un'altra possibilità per rendere le immagini uno strumento utile, nell'approccio didattico per ipovedenti. Potrebbe essere bene descrivere l'immagine del testo.

Perché é importante leggere le foto?

Permette di leggere il testo ai supporti tecnologici, si possono descrivere le emozioni nell'immagine. Descrivere l'immagine significa donare gli occhi, a chi non li possiede.










Commenti

Post popolari in questo blog

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Creare un ambiente coabitativo per senzatetto

Un ambiente coabitativo per persone che stanno affrontando un periodo non bello. Quanto sarebbe bello, se fosse garantito come diritto costituzionale un'abitazione per tutti. Oppure concedere a persone senza fissa dimora uffici in disuso, ma spesso la burocrazia blocca il sistema e l'umanità verso le persone. Allora mi é venuta un'idea, perché non proporre tramite raccolta fondi ed interagendo con le istituzioni, la creazione di un ambiente coabitativo per le persone che non si possono permettere un'abitazione?  Le soluzioni ci sono e possono essere di facile realizzazione. Si possono usare case di legno anche a buon mercato, tipo quella leroy merlin. Che solo a 500 euro,  garantirebbe nelle notti gelide invernali un riparo,  a chi necessita di una casa. Si potrebbero posizionare in un suolo pubblico, tramite consenso dei comuni ed installare le casette. Inserendo una casetta a mo di cucina ed una a mo di bagno. Mentre le altre potrebbero servire per dormire. In questa…

Ebook scratch per una didattica che sorprende e stupisce

Ebook gratuito su kindle unlimited Scratch per una didattica che sorprende ed incuriosisce.
Ho cercato di creare un piccolo ebook che può risultare utile per chi voglia usare scratch nella didattica. L'ebook é rilasciato sotto licenza creative commons.
L'unico vincolo l'accreditamento al sito openbadges.it




Scratch Per Una Didattica C... by on Scribd
Spero che il libro vi piaccia..



Se doveste trovare errori segnalatemeli..
A breve le schede del gioco scratch ..