Passa ai contenuti principali

I giochi punta e clicca in classe: per un apprendimento coinvolgente

I giochi punta e clicca, sono avventure vissute in prima persona dal giocatore. 


Sono strumenti digitali, che stimolano nei ragazzi, l'osservazione e altre soft skill.

Coinvolgendo i giocatori con la loro storia e con gli indovinelli e quest proposte, rendono l'apprendimento divertente.
I giocatori per risolvere gli indovinelli dovranno osservare, raccogliere indizi e trovare le soluzioni.
I punta e clicca rendono vivace l'argomento.
Ieri cercando sul web, mi sono imbattuta nel punta e clicca Buck Bradley, studiato per promuovere e sensibilizzare gli utenti sui problemi ambientali.
Questa storia interattiva affronta un problema reale, con un linguaggio comico e a volte fantasioso. (da valutare se usarlo con bambini piccoli).
Gioco interattiva storia



Buck Bradley, può essere usato anche nella didattica, per sensibilizzare i ragazzi su un argomento che li coinvolge, anche a loro insaputa.
L'argomento con i giochi punta e clicca può diventare accattivante e coinvolgente.

Come poter realizzare una lezione con i punta e clicca?

L'insegnante può munirsi di un pc, installare il gioco e collegarlo alla lim.
Il gioco diventerebbe una lezione in piena regola.
Il professore potrebbe posizionarsi sulla postazione del pc e ricevere le soluzioni delle quest dagli alunni. La voce narrante può essere il docente oppure un alunno a scelta.

Si consiglia di usarlo quando si affrontano tematiche importanti, ma poco stimolanti per i ragazzi.

Commenti

Post popolari in questo blog

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Creare un ambiente coabitativo per senzatetto

Un ambiente coabitativo per persone che stanno affrontando un periodo non bello. Quanto sarebbe bello, se fosse garantito come diritto costituzionale un'abitazione per tutti. Oppure concedere a persone senza fissa dimora uffici in disuso, ma spesso la burocrazia blocca il sistema e l'umanità verso le persone. Allora mi é venuta un'idea, perché non proporre tramite raccolta fondi ed interagendo con le istituzioni, la creazione di un ambiente coabitativo per le persone che non si possono permettere un'abitazione?  Le soluzioni ci sono e possono essere di facile realizzazione. Si possono usare case di legno anche a buon mercato, tipo quella leroy merlin. Che solo a 500 euro,  garantirebbe nelle notti gelide invernali un riparo,  a chi necessita di una casa. Si potrebbero posizionare in un suolo pubblico, tramite consenso dei comuni ed installare le casette. Inserendo una casetta a mo di cucina ed una a mo di bagno. Mentre le altre potrebbero servire per dormire. In questa…

Ebook scratch per una didattica che sorprende e stupisce

Ebook gratuito su kindle unlimited Scratch per una didattica che sorprende ed incuriosisce.
Ho cercato di creare un piccolo ebook che può risultare utile per chi voglia usare scratch nella didattica. L'ebook é rilasciato sotto licenza creative commons.
L'unico vincolo l'accreditamento al sito openbadges.it




Scratch Per Una Didattica C... by on Scribd
Spero che il libro vi piaccia..



Se doveste trovare errori segnalatemeli..
A breve le schede del gioco scratch ..