Passa ai contenuti principali

Weschool: aggregatore di contenuti per una scuola collaborativa

Weschool, applicazione che consente di creare classi interattive.


La piattaforma weschool, rende disponibile  gratuitamente, il servizio ai docenti ed alunni. Weschool consente la creazione di una classe virtuale, disponibile anche ai ragazzi. Per registrarsi sulla piattaforma, bisogna andare sul seguente sito:


Crearsi l'account personale e scegliere l'avatar, inserire le informazioni personali e password.
Nell'atto della registrazione, l'utente può scegliere se registrarsi come docente o alunno.

Qual'é la differenza fra i due account?

Gli alunni possono:

1)cercare le risorse sul sito tramite la ricerca interna
2)possono essere invitati ai gruppi dei propri docenti.
3)rispondere ai test ed interagire con il gruppo.

Gli insegnanti possono:
1)Condividere risorse
2)Aggiungere alunni
3)Creare test
4) inglobare risorse di altri con board
5)creare i gruppi
6)visionare il registro
ecc

L'applicazione weschool, consente di gestire la propria classe, in un ambiente che coinvolge gli alunni.

La navigazione sul sito é molto semplice.
In alto é visibile la barra blu, cliccando a sinistra, sull'icona delle tre linee si aprirà una finestra. La finestra aperta mostrerà informazioni ruguardanti l'utente, l'avatar e i gruppi creati. Nella parte sottostante sono visibili quattro pulsanti: wall, board, test e registro.



Osserviamo più da vicino le singole parti, iniziamo con il Wall.
Qual'é la funzione di wall?
L'insegnante può creare post, aggiungere la copertina del wall, invitare i propri studenti, elimina il gruppo.
Nei wall si possono aggiungere le copertire per rendere i gruppi più belli da vedere.

Weeschool gruppo

Per invitare gli alunni basta cliccare sul pulsante + vicino all'icona dell'user. Questa schermata mostra il riquadro sotto perché mobile ma nel desktop comparirà a destra. Una volta cliccato sul pulsante più, possiamo invitare gli alunni, inserendo la loro mail. Sulla pagina di wall si possono creare post, scadenze. Risulta molto interessante come sezione, adesso proseguiamo con Board.


Allegare file

Board:
Nella sezione board, il docente può aggiungere risorse di altri siti, cercare con google, allegare pdf, usare drive ecc.
Board é molto utile per la sua funzionalità di aggregatore, che permette di inglobare risorse altrui. Come da consueto, in ogni classe che si rispetti arriva la nota dolente, soprattutto per gli alunni. Ahimé dovranno accettare anche la sezione che segue.. I test :)


Domande test weeschool

Test:
Nella sezione test, si possono aggiungere quiz e test nel gruppo. I test prevedono l'aggiunta di domande. Il docente può scegliere fra un elenco di tipologie, se proporre una risposta aperta oppure un vero e falso.
Io ho provato la risposta breve, ho inserito la domanda e la risposta corretta. Fatto in pochi istanti.

Registro:
La sezione registro, permette di visionare le statistiche delle sezioni e il livello di coinvolgimento delle attività.
Devo ammettere che ancora devo provarla meglio. In linea generale si possono svolgere le seguenti funzioni:
1)visionare le statistiche delle attività dei test
2)inviare il registro tramite mail
3)visionare le attività in classe ecc.

Consiglio la piattaforma weschool perché facilita molto il compito del docente ed insegnante. 

Fatemi sapere cosa ne pensate.
Per chi fosse interessato, esiste un corso riconosciuto dal miur che propone in dettaglio le funzionalità di weschool e rilascia l'attestato.
Contattatemi se interessati al corso, oppure per qualsiasi altra informazione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Creare un ambiente coabitativo per senzatetto

Un ambiente coabitativo per persone che stanno affrontando un periodo non bello. Quanto sarebbe bello, se fosse garantito come diritto costituzionale un'abitazione per tutti. Oppure concedere a persone senza fissa dimora uffici in disuso, ma spesso la burocrazia blocca il sistema e l'umanità verso le persone. Allora mi é venuta un'idea, perché non proporre tramite raccolta fondi ed interagendo con le istituzioni, la creazione di un ambiente coabitativo per le persone che non si possono permettere un'abitazione?  Le soluzioni ci sono e possono essere di facile realizzazione. Si possono usare case di legno anche a buon mercato, tipo quella leroy merlin. Che solo a 500 euro,  garantirebbe nelle notti gelide invernali un riparo,  a chi necessita di una casa. Si potrebbero posizionare in un suolo pubblico, tramite consenso dei comuni ed installare le casette. Inserendo una casetta a mo di cucina ed una a mo di bagno. Mentre le altre potrebbero servire per dormire. In questa…

Ebook scratch per una didattica che sorprende e stupisce

Ebook gratuito su kindle unlimited Scratch per una didattica che sorprende ed incuriosisce.
Ho cercato di creare un piccolo ebook che può risultare utile per chi voglia usare scratch nella didattica. L'ebook é rilasciato sotto licenza creative commons.
L'unico vincolo l'accreditamento al sito openbadges.it




Scratch Per Una Didattica C... by on Scribd
Spero che il libro vi piaccia..



Se doveste trovare errori segnalatemeli..
A breve le schede del gioco scratch ..