Passa ai contenuti principali

Ciondoli delle emozioni in classe

Le emozioni come ciondoli che vengono mostrati senza provare vergogna. 


Le emozioni che spesso vengono nascoste, questa volta diventano le protagoniste.
La ricerca di un'educazione che non censuri ma che aiuti i bambini nell'evoluzione emotiva.
Una scuola che non ha paura di manifestare, la natura umana dell'uomo, con regole che impongono la censura. Una scuola che si organizzi nella gestione delle emozioni prettamente negative, che poi negative non sono. Che aiuti i bambini nell'esplorazione dei bisogni nascosti. I bisogni che ogni uomo, bambino, donna possiedono. Bisogni che spesso vengono affrontati, con eccessi di cibo od altro..
Ecco, aspettando una scuola che integri emozioni, esplorazione e tecnologia. Per adesso ci accontentiamo dei ciondoli dell'emozioni.

Come crearli?
Con la pasta di bicarbonato, che può essere facilmente colorata anche con spezie oppure coloranti.
La pasta bicarbonato necessita di solo tre ingredienti: acqua, bicarbonato ed amido di mais.

Procedimento per realizzarle:

Bisogna riscaldare l'acqua finché non diventa tiepida. Una volta fatto ciò, aggiungete bicarbonato ed amido.
(Solitamente uso la proporzione 1:2:1.
Il composto che si creerà sarà malleabile, né liquido ne duro. Dovrà consentire la creazione degli oggetti. Una volta terminata questa fase, passiamo alla realizzazione delle facce.

Prendiamo una formina a forma di cerchio, un ago o coltellino per creare l'emozione sul volto.
Creiamo una pallina di pasta, la livelliamo con un mattarello e poi creiamo il contorno della faccia con la formina a forma di cerchio. Con l'ago passiamo alla creazione della nostra emozione, punterellando.
Una volta finite le faccine,si possono asciugare all'aperto oppure in forno.

Questo il risultato.




Ovvio che potete usare altri metodi come cartoncini, adesivi oppure crearle con la penna 3d.


Commenti

Post popolari in questo blog

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Creare un ambiente coabitativo per senzatetto

Un ambiente coabitativo per persone che stanno affrontando un periodo non bello. Quanto sarebbe bello, se fosse garantito come diritto costituzionale un'abitazione per tutti. Oppure concedere a persone senza fissa dimora uffici in disuso, ma spesso la burocrazia blocca il sistema e l'umanità verso le persone. Allora mi é venuta un'idea, perché non proporre tramite raccolta fondi ed interagendo con le istituzioni, la creazione di un ambiente coabitativo per le persone che non si possono permettere un'abitazione?  Le soluzioni ci sono e possono essere di facile realizzazione. Si possono usare case di legno anche a buon mercato, tipo quella leroy merlin. Che solo a 500 euro,  garantirebbe nelle notti gelide invernali un riparo,  a chi necessita di una casa. Si potrebbero posizionare in un suolo pubblico, tramite consenso dei comuni ed installare le casette. Inserendo una casetta a mo di cucina ed una a mo di bagno. Mentre le altre potrebbero servire per dormire. In questa…

Ebook scratch per una didattica che sorprende e stupisce

Ebook gratuito su kindle unlimited Scratch per una didattica che sorprende ed incuriosisce.
Ho cercato di creare un piccolo ebook che può risultare utile per chi voglia usare scratch nella didattica. L'ebook é rilasciato sotto licenza creative commons.
L'unico vincolo l'accreditamento al sito openbadges.it




Scratch Per Una Didattica C... by on Scribd
Spero che il libro vi piaccia..



Se doveste trovare errori segnalatemeli..
A breve le schede del gioco scratch ..