Passa ai contenuti principali

Scratch: Unisce tecnologia e metodo montessori

Il metodo montessori guida l'alunno nell'autoesplorazione e nella ricerca di una motivazione interiore. 


I bambini che frequentano, scuole montessoriane, sono più liberi di esprimersi e spesso possono alzarsi senza che le maestre intervengano.

Metodo montessori e tecnologia

Voi penserete, come si può gestire una classe senza rigore?


Alt, consentire l'espressione degli interessi del bambino, non significa assenza di disciplina o regole. Il metodo montessoriano non impone regole esterne, ma cerca di stimolare nel bambino l'autodisciplina, dettata dall'esperienza diretta.

Insomma, mi sembra più una scuola di vita, dove gli insegnanti fungono da guide.

Perché usare il metodo Montessori?
Perché il metodo Montessori crea buone abitudini nel bambino. Adattando l'ambiente agli studenti. Infatti si potranno osservare nelle scuole montessoriane, aule a misura di bambino. Questo metodo di apprendimento, non blocca l'azione ma guida ed aiuta l'alunno quando necessita di bisogno.

Un aspetto che ha stimolato in me molte riflessioni, é l'uso della tecnologia nelle scuole montessoriane. Si o no?


Io sono una persona appassionata sia di tecnologie che di pedagogia.
Penso che la tecnologia possa davvero cambiare positivamente il contesto in cui viviamo.

Premessa il metodo Montessori non si basa prettamente sulla tecnologia. Perché incoraggia l'uso delle mani e dei gesti per stimolare l'apprendimento.
Mi fa ricordare questa filosofia, il metodo lego. Pensare con le mani.

Insomma siamo circondati dalla tecnologia ma non possiamo usare solo questa nella didattica. Però possiamo usarla per migliorare la didattica, facendola diventare più inclusiva.

Ecco come potrebbe essere una possibile integrazione montessori/ tecnologia.

La mia visione di una possibile integrazione parte da scratch.
Penso che scratch ( o altri software coding) possano fare da collant, fra il metodo montessoriano e la tecnologia.
Scratch catturerà l'attenzione dei bambini con le animazioni.

Mentre l'insegnante potrà usare il metodo montessoriano, per creare le attività ludiche extra.  Disponendo sui tavoli fogli, penne e materiale (blocchi costruzioni, lego oppure altre formine, o pasta modellante) per realizzare l'animazione o lezione.
I bambini prenderanno il materiale, decideranno cosa fare e poi passeranno alla realizzazione sul pc.

I bambini verranno guidati dall'insegnante che interverrà solo se necessario.


Integrando attività fisica, caccia al tesoro, scratch e metodo montessoriano, penso che si possa realizzare una didattica umanizzata.

Contrastando la disumanizzazione che invece sta portando la tecnologia.

Almeno secondo il mio parere.

Fatemi sapere cosa ne pensate.


Se siete interessati, é stato scritto un libro che affronta le perplessità della tecnologia nel metodo Montessori.
Il libro é scritto da Mario valle.

Lascio il link, se volete darci un'occhiata oppure acquistare il libro.

La pedagogia Montessori e le nuove tecnologie. Un'integrazione possibile?

Commenti

Post popolari in questo blog

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Creare un ambiente coabitativo per senzatetto

Un ambiente coabitativo per persone che stanno affrontando un periodo non bello. Quanto sarebbe bello, se fosse garantito come diritto costituzionale un'abitazione per tutti. Oppure concedere a persone senza fissa dimora uffici in disuso, ma spesso la burocrazia blocca il sistema e l'umanità verso le persone. Allora mi é venuta un'idea, perché non proporre tramite raccolta fondi ed interagendo con le istituzioni, la creazione di un ambiente coabitativo per le persone che non si possono permettere un'abitazione?  Le soluzioni ci sono e possono essere di facile realizzazione. Si possono usare case di legno anche a buon mercato, tipo quella leroy merlin. Che solo a 500 euro,  garantirebbe nelle notti gelide invernali un riparo,  a chi necessita di una casa. Si potrebbero posizionare in un suolo pubblico, tramite consenso dei comuni ed installare le casette. Inserendo una casetta a mo di cucina ed una a mo di bagno. Mentre le altre potrebbero servire per dormire. In questa…

Ebook scratch per una didattica che sorprende e stupisce

Ebook gratuito su kindle unlimited Scratch per una didattica che sorprende ed incuriosisce.
Ho cercato di creare un piccolo ebook che può risultare utile per chi voglia usare scratch nella didattica. L'ebook é rilasciato sotto licenza creative commons.
L'unico vincolo l'accreditamento al sito openbadges.it




Scratch Per Una Didattica C... by on Scribd
Spero che il libro vi piaccia..



Se doveste trovare errori segnalatemeli..
A breve le schede del gioco scratch ..