Passa ai contenuti principali

La musica per apprendere la poesia


La musica per imparare la poesia. La musica può stimolare l'amore verso la poesia. Ascoltare le  paroli di molti brani musicali può stimolare l'amore verso se stessi.  Come la lettura e l'ascolto musicale può stimolare negli ascoltatori il linguaggio del cuore. La musica non solo parla  di emozioni ma le fa vivere.  La poesia non è soltanto testo scritto ma espressione. Quindi tramite la musica i ragazzi possono apprendere veramente cosa sia un'emozione. Perché la poesia non è statica, da dover leggere soltanto sul libro, ma è qualcosa che va vissuta e quindi la musica può in qualche maniera mostrare il vero potenziale dell'emozione. Associando il suono ed il  ritmo ad un testo consente l'espressione e l'esternazione della emotività. Allora per quale motivo non utilizzarla a scuola per far cantare, emozionare? Tramite la canzone, i ragazzi possono vivere vivere emozioni altrui. La musica consente di vivere  emozioni di altre persone, come se fossero le tue. É una cosa che non ha prezzo. Secondo me, dovrebbe essere utilizzata la musica, soprattutto nello studio  delle materie letterarie.  Dove è ancora più importante, dare un ritmo ed una cadenza alle emozioni. Perché l'emozione non sono qualcosa di statico, ma sono qualcosa che va vissuto. La musica, fa vivere il testo scritto con il ritmo associato e con l'espressività. Un'emozione triste ha un tono molto più cupo mentre un emozione allegra ha un tono molto frizzante. Quindi per me la musica é la poesia per eccellenza.

Commenti

Post popolari in questo blog

Office 365 educational: Gratuito per docenti e studenti

Office 365, il software creato da microsoft, mette a disposizione delle scuole una versione gratuita.

L'iniziativa proposta da microsoft,prende in considerazione, le esigenze delle strutture scolastiche, che necessitano sempre di più di strumenti ludici per educare.

Gli istituti ed il personale docente possono richiedere, il software Office 365 educational gratuitamente.
Per effettuare la richiesta, basta inserire l'indirizzo mail dell'istituto dove si sta lavorando. L'indirizzo dovrà contenere l'url della scuola, non si possono usare account personali. Infatti, esistono alcuni requisiti da rispettare. La mail servirà per verificare, se l'insegnante lavora effettivamente nella scuola designata.

Il personale didattico può aderire, inserendo la mail dell'istituto nel format.
La richiesta verrà presa in carico e valutata entro qualche giorno o settimana.

Se la richiesta del docente venisse accettata. Il docente potrà usufruire, gratuitamente di office 365 edu…

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Caccia al tesoro con credly e un lettore qrcode

La caccia al tesoro, é una dell'attività ludiche più belle da proporre agli alunni. 

Mette allegria, regala emozioni ed unisce la classe.
Anche se organizzarla in un micro ambiente, come la scuola non risulta semplice.

Io vi propongo un gioco, anzi una caccia al tesoro, che non necessita di grandi spazi.

Cosa serve per creare la nostra caccia al tesoro?
1)Qrcode associato all'openbadges
2)Applicazione che legge gli qrcode.
3)Indovinelli, enigmi da risolvere per passare alla tappa successiva.
4)Tanto entusiasmo

La caccia al tesoro per definirsi tale, necessita di un luogo ben definito e dei post-it da lasciare in giro. I post-it nel nostro caso conteranno un codice qrcode da scannerizzare. I bambini troveranno il codice, lo cattureranno e visioneranno la pagina del badges per risolvere l'enigma.

Questa caccia al tesoro può essere realizzata, grazie all'interazione fra due strumenti.


Il primo servizio Credly, consente di creare gli openbadges e di scaricarli anche in div…