Passa ai contenuti principali

Come creare lezioni con risorse creative commons e le playlist di youtube

Le lezioni online, sono diventate molto comuni, nel mondo digitale ed hanno cambiato il concetto d'insegnamento, rendendolo dinamico ed interattivo.


Vengono chiamati con i più svariati nomi, moocs, corsi o webinar. Ogni lezione può essere personalizzata e può garantire un maggiore approfondimento degli argomenti.

Quali sono le differenze fra i corsi online?
I moocs sono corsi erogati che prevedono una registrazione e l'alunno li gestisce autonomamente.
I webinar sono corsi in diretta, che vengono visionati simultaneamente da più partecipanti.
L'obiettivo dei moocs e dei webinar ė lo stesso, entrambi sono nati per migliorare l'apprendimento e solitamente si occupano di formazione a 360 gradi.

Sono utili, nella formazione secondaria, perché aumentano l'interesse degli studenti, proponendo soluzioni alle problematiche scolastiche.

Molti studenti vengono stimolati, nel processo formativo perchė si sentono a loro agio. Come se la scuola, fosse entrata nel loro mondo, infatti gli insegnanti che usano i social nell'apprendimento, hanno un feedback positivo dai loro studenti.

A cosa servono i corsi online? 
Possono aiutare gli insegnanti nella gestione delle classi. Permettono alle persone più grandi, di seguire corsi gestendo, autonomamente il proprio tempo. Spesso sono usati, anche per la realizzazione di corsi, di aggiornamento per i docenti.

Come realizzare lezioni con risorse creative commons e la playlist?
I passi da seguire sono semplici, andate su youtube, effettuate la ricerca e filtratela in base alla licenza creative commons.
Una volta fatto ciò, potete creare le playlist cliccando sul video ed aggiungelo alla vostra playlist, oppure usare quella creata dal canale, dell'utente che ha inserito il materiale.

Aggiungendo la playlist, con filtro creative commons, troverete solo materiale privo dei diritti d'autore, facendo affidamento all'informazioni inserite.


Una volta fatto ciò, possiamo embeddare le playlist sul nostro sito, blogger.
I video della playlist scelta si caricheranno in automatico, per esempio ci sono 9 video, gli studenti o utenti visioneranno tutti entrambi i 9 video dallo stesso player.

Esempio possibile Lezione.

Descrizione lezione di addizione - Estratto wikipedia.

"L'addizione é una delle quattro operazioni fondamentali dell'aritmetica, insieme alla sottrazione, alla moltiplicazione e alla divisione. L'aggiunta di due numeri naturali può essere definita in termini insiemistici."


I video della playlist, sono stati creati da KhanAcademyItaliano, rilasciate sotto licenza creative commons.



Commenti

Post popolari in questo blog

Office 365 educational: Gratuito per docenti e studenti

Office 365, il software creato da microsoft, mette a disposizione delle scuole una versione gratuita.

L'iniziativa proposta da microsoft,prende in considerazione, le esigenze delle strutture scolastiche, che necessitano sempre di più di strumenti ludici per educare.

Gli istituti ed il personale docente possono richiedere, il software Office 365 educational gratuitamente.
Per effettuare la richiesta, basta inserire l'indirizzo mail dell'istituto dove si sta lavorando. L'indirizzo dovrà contenere l'url della scuola, non si possono usare account personali. Infatti, esistono alcuni requisiti da rispettare. La mail servirà per verificare, se l'insegnante lavora effettivamente nella scuola designata.

Il personale didattico può aderire, inserendo la mail dell'istituto nel format.
La richiesta verrà presa in carico e valutata entro qualche giorno o settimana.

Se la richiesta del docente venisse accettata. Il docente potrà usufruire, gratuitamente di office 365 edu…

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Caccia al tesoro con credly e un lettore qrcode

La caccia al tesoro, é una dell'attività ludiche più belle da proporre agli alunni. 

Mette allegria, regala emozioni ed unisce la classe.
Anche se organizzarla in un micro ambiente, come la scuola non risulta semplice.

Io vi propongo un gioco, anzi una caccia al tesoro, che non necessita di grandi spazi.

Cosa serve per creare la nostra caccia al tesoro?
1)Qrcode associato all'openbadges
2)Applicazione che legge gli qrcode.
3)Indovinelli, enigmi da risolvere per passare alla tappa successiva.
4)Tanto entusiasmo

La caccia al tesoro per definirsi tale, necessita di un luogo ben definito e dei post-it da lasciare in giro. I post-it nel nostro caso conteranno un codice qrcode da scannerizzare. I bambini troveranno il codice, lo cattureranno e visioneranno la pagina del badges per risolvere l'enigma.

Questa caccia al tesoro può essere realizzata, grazie all'interazione fra due strumenti.


Il primo servizio Credly, consente di creare gli openbadges e di scaricarli anche in div…