Passa ai contenuti principali

Le modifiche alla pagina della raccolta crowdfunding: Immagine e descrizione


L'esperimento crowdfunding continua e gli errori aumentano, cerchiamo di porre rimedio.


Le modifiche della pagina del progetto avverrano in tempo reale.

Il crowdfunding che si racconta, cambia in continuazione ed impara dagli errori, commettendone altri.

Sapete quando siete convinti che avete fatto un buon lavoro e poi vi accorgete, che ci sono tante cose da sistemare?  Vi ricordate quell'emozione di sconforto, io l'ho provata ieri sera.
L'immagine che mi sembrava perfetta non lo era.
Ho capito che spesso la convinzione che abbiamo, non corrisponde alla realtà.

Ecco come ho scoperto l'amara sorpresa...
Ieri sera, ho cercato il progetto sul portale, ed ho visto la foto... Ero convinta di aver fatto la scelta giusta, ma vedendola mi sono resa conto, che graficamente era bruttina.

Ero cosi fiera della foto, ma sinceramente dovevo proprio cambiarla. Ho scelto un'altra foto più bella, cercando su un portale di immagini di pubblico dominio. Sono passati circa trenta minuti prima di riuscirla a trovare. Mi sentivo come dora l'esploratrice, alla ricerca dell'immagine giusta per il progetto. Trovata ed inserita.

La storia che racconta l'emozioni del crowdfunding

Spero che il tragitto intrapreso dalla bambina, sia il viaggio della nostra avventura, pieno di emozioni e di buche. La storia che prende vita, sotto i nostri occhi.

Come é finita con l'altra foto?
Non mi sono arresa, la foto la tengo e l'inserisco nel testo, perché quelle parole rappresentano l'inizio, non possono mancare.. Poi presa dall'euforia, ho inserito il video, che parla della motivazione che mi ha spinto, nella creazione della campagna.. Nel video, viene mostrato un concetto culturale, un mondo dove le persone sono connesse e i muri vengono abbattuti e l'amore muove le azioni delle persone. Un mondo che pone attenzione alle esigenze dei bambini, aiutandoli a diventere adulti, capaci di donare amore.. Una visione di un cambiamento, che non giudica l'errore, ma ne prende atto e cerca di imparare da esso..
Il crowdfunding si racconta, é un esperimento che cerca di capire cosa limita le nostre azioni. Quali sono le difficoltà, che non ci fanno andare avanti e perché spesso ci vergogniamo di parlare delle difficoltà con gli altri?

Spero che alla fine dell'esperimento, possa apprendere nuovi concetti e conoscermi sempre meglio. Il cammino continua, con il nuovo giorno...


Commenti

Post popolari in questo blog

Office 365 educational: Gratuito per docenti e studenti

Office 365, il software creato da microsoft, mette a disposizione delle scuole una versione gratuita.

L'iniziativa proposta da microsoft,prende in considerazione, le esigenze delle strutture scolastiche, che necessitano sempre di più di strumenti ludici per educare.

Gli istituti ed il personale docente possono richiedere, il software Office 365 educational gratuitamente.
Per effettuare la richiesta, basta inserire l'indirizzo mail dell'istituto dove si sta lavorando. L'indirizzo dovrà contenere l'url della scuola, non si possono usare account personali. Infatti, esistono alcuni requisiti da rispettare. La mail servirà per verificare, se l'insegnante lavora effettivamente nella scuola designata.

Il personale didattico può aderire, inserendo la mail dell'istituto nel format.
La richiesta verrà presa in carico e valutata entro qualche giorno o settimana.

Se la richiesta del docente venisse accettata. Il docente potrà usufruire, gratuitamente di office 365 edu…

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Caccia al tesoro con credly e un lettore qrcode

La caccia al tesoro, é una dell'attività ludiche più belle da proporre agli alunni. 

Mette allegria, regala emozioni ed unisce la classe.
Anche se organizzarla in un micro ambiente, come la scuola non risulta semplice.

Io vi propongo un gioco, anzi una caccia al tesoro, che non necessita di grandi spazi.

Cosa serve per creare la nostra caccia al tesoro?
1)Qrcode associato all'openbadges
2)Applicazione che legge gli qrcode.
3)Indovinelli, enigmi da risolvere per passare alla tappa successiva.
4)Tanto entusiasmo

La caccia al tesoro per definirsi tale, necessita di un luogo ben definito e dei post-it da lasciare in giro. I post-it nel nostro caso conteranno un codice qrcode da scannerizzare. I bambini troveranno il codice, lo cattureranno e visioneranno la pagina del badges per risolvere l'enigma.

Questa caccia al tesoro può essere realizzata, grazie all'interazione fra due strumenti.


Il primo servizio Credly, consente di creare gli openbadges e di scaricarli anche in div…