Passa ai contenuti principali

Openbadges una cultura a portata di click

Se la cultura ti venisse a bussare, che risponderesti? 

La risposta sarebbe differente, in base all'età, agli interessi e alle usanze culturali. Parlare di cultura é troppo generico, né esistono di tante tipologie e poi in fondo tutto é cultura.
Si può studiare la storia, con un cartone animato o un videogioco. Si può studiare la geografia con le escursioni. I modi per fare cultura sono moltissimi.
Oggi, passeggiando per le vie della città, mi é balenata un'idea. Più camminavo e più l'idea prendeva forma, mi sono bloccata , ho scattato una foto, inserito una descrizione e voilà, ho creato il mio primo openbadges monumento. Ho vissuto la città, tramite la tecnologia. Ho dato valore al mio girovagare.

Li, mi sono fermata un istante, e mi é venuto in mente, perché non usare gli openbadges come possibilità d'apprendimento?

Gli openbadges, sono sempre disponibili, possono immortalare i nostri momenti belli, creare gamificazione ed essere utili.

Possono ridare valore alle nostre attività, quelle che si svolgono per inerzia, oppure diffondere la cultura e la conoscenza, che abita le nostre città.

Sono in un museo, scatto la foto, inserisco i dati, creo l'openbadges ed lo invio ai miei amici o studenti.

Passeggio per le vie della città, vedo un monumento, scatto la foto, mi informo sulla storia del monumento, inserisco i dati e creo un altro openbadges.
Un altro esempio, vado al teatro, ascolto la carmen, scatto la foto, inserisco le informazioni e creo un altro openbadges, da condividere. Posso creare le categorie per catalogarli meglio.
Le idee, per usare gli openbadges sono davvero troppe, anche in vacanza, possiamo creare la nostra collezione, delle foto dei monumenti, con i metadati associati.
Oppure quando creiamo o partecipiamo ad eventi, con la funzionalità dell'alignement, possiamo inserire le mappe o la posizione tramite gps. Che figata, avere un album con la descrizione e la geolocalizzazione, da poter condividere.

La cultura é ovunque, scegliamo quella che più ci piace.


Per oggi ho scelto questo openbadges:


Voi scegliete il vostro..

Commenti

Post popolari in questo blog

Office 365 educational: Gratuito per docenti e studenti

Office 365, il software creato da microsoft, mette a disposizione delle scuole una versione gratuita.

L'iniziativa proposta da microsoft,prende in considerazione, le esigenze delle strutture scolastiche, che necessitano sempre di più di strumenti ludici per educare.

Gli istituti ed il personale docente possono richiedere, il software Office 365 educational gratuitamente.
Per effettuare la richiesta, basta inserire l'indirizzo mail dell'istituto dove si sta lavorando. L'indirizzo dovrà contenere l'url della scuola, non si possono usare account personali. Infatti, esistono alcuni requisiti da rispettare. La mail servirà per verificare, se l'insegnante lavora effettivamente nella scuola designata.

Il personale didattico può aderire, inserendo la mail dell'istituto nel format.
La richiesta verrà presa in carico e valutata entro qualche giorno o settimana.

Se la richiesta del docente venisse accettata. Il docente potrà usufruire, gratuitamente di office 365 edu…

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Caccia al tesoro con credly e un lettore qrcode

La caccia al tesoro, é una dell'attività ludiche più belle da proporre agli alunni. 

Mette allegria, regala emozioni ed unisce la classe.
Anche se organizzarla in un micro ambiente, come la scuola non risulta semplice.

Io vi propongo un gioco, anzi una caccia al tesoro, che non necessita di grandi spazi.

Cosa serve per creare la nostra caccia al tesoro?
1)Qrcode associato all'openbadges
2)Applicazione che legge gli qrcode.
3)Indovinelli, enigmi da risolvere per passare alla tappa successiva.
4)Tanto entusiasmo

La caccia al tesoro per definirsi tale, necessita di un luogo ben definito e dei post-it da lasciare in giro. I post-it nel nostro caso conteranno un codice qrcode da scannerizzare. I bambini troveranno il codice, lo cattureranno e visioneranno la pagina del badges per risolvere l'enigma.

Questa caccia al tesoro può essere realizzata, grazie all'interazione fra due strumenti.


Il primo servizio Credly, consente di creare gli openbadges e di scaricarli anche in div…