Passa ai contenuti principali

Petizione No voti nelle classi- I bambini non sono un numero.

Petizione no voti in classe, i bambini valgono. No alle categorizzazioni.


Pensi che l'alunno, non sia un numero da inserire nei registri scolastici? Vedi l'apprendimento come un processo dinamico? Dove l'insegnante e l' ambiente, interagiscono per creare un microambiente,  pieno di stimoli, utili allo sviluppo dell'empatia, alla socializzazione e no alla categorizzazioni.
Se la pensi cosi, ti andrebbe di firmare la petizione promossa su change.org?

Questo il testo della petizione, No voti in classe:


La scuola non ha bisogno di voti per incentivare l'apprendimento.

I voti demotivano gli alunni, poiché focalizzano la loro attenzione più sull'obiettivo.

Inoltre, vengono create categorizzazioni e divisioni in base alle votazioni ottenute. 

I bimbi vengono divisi in bravi, meno bravi sia dall'insegnate, sia fra bimbi stessi. Sarebbe più utile, un progetto, che stimoli la creatività e non porti divisioni. 

L'apprendimento é unione, condivisione ed empatia. 

Le soluzioni esistono già, ma sono progetti singoli, non riconosciuti, come modello di apprendimento classico. Alcuni esempi sono reevo, educazione libertaria, oloscuola ma sono bei esempi ma non costituiscono la norma. Mentre dovrebbero esserlo.



Commenti

Post popolari in questo blog

Gioco con scratch per imparare nuove parole

Gioco con scratch per imparare nuove parole. Ricreare il gioco del nome,cose e città, modificandolo un po.


Questo gioco permette al bambino o bambini di rispondere alle domande della lettera selezionata.

https://scratch.mit.edu/projects/289086911/


Creare un ambiente coabitativo per senzatetto

Un ambiente coabitativo per persone che stanno affrontando un periodo non bello. Quanto sarebbe bello, se fosse garantito come diritto costituzionale un'abitazione per tutti. Oppure concedere a persone senza fissa dimora uffici in disuso, ma spesso la burocrazia blocca il sistema e l'umanità verso le persone. Allora mi é venuta un'idea, perché non proporre tramite raccolta fondi ed interagendo con le istituzioni, la creazione di un ambiente coabitativo per le persone che non si possono permettere un'abitazione?  Le soluzioni ci sono e possono essere di facile realizzazione. Si possono usare case di legno anche a buon mercato, tipo quella leroy merlin. Che solo a 500 euro,  garantirebbe nelle notti gelide invernali un riparo,  a chi necessita di una casa. Si potrebbero posizionare in un suolo pubblico, tramite consenso dei comuni ed installare le casette. Inserendo una casetta a mo di cucina ed una a mo di bagno. Mentre le altre potrebbero servire per dormire. In questa…

Ebook scratch per una didattica che sorprende e stupisce

Ebook gratuito su kindle unlimited Scratch per una didattica che sorprende ed incuriosisce.
Ho cercato di creare un piccolo ebook che può risultare utile per chi voglia usare scratch nella didattica. L'ebook é rilasciato sotto licenza creative commons.
L'unico vincolo l'accreditamento al sito openbadges.it




Scratch Per Una Didattica C... by on Scribd
Spero che il libro vi piaccia..



Se doveste trovare errori segnalatemeli..
A breve le schede del gioco scratch ..